CONTATTI
389 63 87 562
breezy.srl@hotmail.com
PAGA CON
SPEDIZIONI
GRATIS DA 50,00 € IN SU
ORARI NEGOZIO
Mar-Ven: 9-12.30/15-19          Sab 9-12.30
 

PIERCING DA NASO IN ORO BIANCO. LA RISCOPERTA DI UN “CLASSICO”

Quando si parla di piercing al naso non ci si può non soffermare sulla lunga storia che caratterizza questa pratica, una storia che ci porta addirittura fino alla Bibbia ed in particolare al libro della Genesi. Scopriamo allora come, nel corso dei secoli, il piercing al naso sia sempre stato elemento di riconoscimento di un particolare status.
Si citava nel paragrafo precedenta il libro della Genesi, c’è infatti un passo nel quale il servo di Abramo dona a Rebecca, moglie del figlio Isacco, un gioiello per il naso. In ebraico questo gioiello è chiamato Nezem che significa “Anello per il naso” ma anche Orecchino. Insomma, senza sembrare blasfemi, possiamo dire che le prime tracce storiche del piercing al naso risalgo proprio ai tempi di Abramo.
La foratura del naso è una pratica che ritroviamo nel corso della storia dell’umanità in moltissime culture. Dagli Indios alle donne Fulani dell’Africa Occidentale, dall’India ai nativi americani.
La pratica di “decorare” il naso ha assunto anche diversi significati. Se per alcune popolazioni sottolineava lo status maschile per le donne indiane è sinonimo di fertilità. Alcune tribù del Pacifico lo considerano un ornamento “aggressivo” e diffusissimo tra i guerrieri. Per molte altre popolazioni è considerato un rito di passaggio dall’adolescienza all’età adulta. Da ricordare un significato piuttosto particolare e molto “moderno” che viene dato al piercing da tribù brasiliana, i Marubo. Per le donne e gli uomini Marubo la perforazione del naso è un mezzo per entrare in sintonia con la natura che li circonda.
Al giorno d’oggi il piercing al naso è un accessorio che esalta la bellezza di una parte del volto importante. Nelle sue varie forme rappresenta anche un modo per esprimere la propria anima “ribelle” e sottolineare il proprio stile.
Come per tutti i piercing anche quello al naso deve essere fatto da professionisti seri in ambienti igienicamente adatti ed è perciò da evitare ASSOLUTAMENTE di farlo da soli o con l’aiuto di qualche amico. Su internet sono reperibili delle guide per farsi il piercing al naso in casa ma vi sconsigliamo caldamente di farlo. Quella che può sembrare una piccola azione può trasformarsi in qualcosa di molto grave visti i rischi di infezione che pratiche come queste, se non effettuate in sicurezza, possono portare con sè.
Di piercing al naso ne esistono di 3 tipi. Il piercing alla narice, il piercing al setto nasale ed il piercing bridge (sopra il setto nasale, tra gli occhi).
Dei tre il piercing quello alla narice è sicuramente il più diffuso e quello che si adatta maggiormente a diversi stili. Si va dal minimalismo di un piccolo puntino brillante alla perla fino all’anello. Anche nel caso del piercing al naso il materiale più gettonato è sicuramente l’oro bianco.